Calano i pagamenti del ransomware nel 2022

Home » News » Calano i pagamenti del ransomware nel 2022
News, Rassegna Stampa, Security Nessun commento
image_pdfimage_print


Il riscatto mediano è stato in calo nel secondo trimestre del 2022, confermando una tendenza in calo che riflette lo spostamento dei cyber criminali verso il mercato medio

Coveware ha pubblicato un report  con i dati sul ransomware relativi al secondo trimestre del 2022 da cui emerge che, sebbene il pagamento medio sia aumentato, il valore mediano ha registrato un calo significativo.

La differenza tra i due è che, mentre la media viene calcolata sommando tutti i singoli valori e dividendo il totale per il numero di osservazioni, la mediana è il valore per il quale metà delle osservazioni sono maggiori e metà minori.

Il report sottolinea che lo scioglimento del gruppo Conti, precipitato dalle fughe di dati legate all’invasione russa in Ucraina, non ha cambiato l’entità degli attacchi e la sua attività è stata assorbita da gruppi Ransomware-as-a-Service (RaaS) esistenti e nuovi come Black Basta, BlackCat, Hive e Quantum.

Secondo l’azienda, nell’ambiente attuale, i sofisticati operatori RaaS sono fluidi, passano regolarmente da una variante all’altra o si impegnano in attacchi senza malware brandizzato, rendendo l’attribuzione più difficile.

Il pagamento medio del riscatto è aumentato dell’8% rispetto al primo trimestre del 2022, passando a 228.125 dollari. Sebbene la media sia stata trainata da diversi eventi fuori scala, il pagamento mediano del riscatto è sceso a 36.360 dollari, con un calo del 51% rispetto al primo trimestre del 2022.

Questo dato conferma una tendenza in calo dal quarto trimestre del 2021 che ha rappresentato un picco di pagamenti per ransomware sia in media (332.168 dollari) sia per la mediana (117.116 dollari).

Il trend riflette lo spostamento dei cyber criminali verso il mercato medio, dove il profilo di rischio-ricompensa degli attacchi è più coerente e meno problematico rispetto a quello di alto profilo. Coveware ha anche osservato una tendenza incoraggiante tra le grandi organizzazioni a rifiutare di prendere in considerazione le trattative quando i gruppi di ransomware richiedono importi di riscatto eccessivamente elevati.

Condividi l’articolo



Articoli correlati

Altro in questa categoria


https://www.securityinfo.it/2022/07/29/calano-i-pagamenti-del-ransomware-nel-2022/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=calano-i-pagamenti-del-ransomware-nel-2022