Nel Regno Unito il debito sulle bollette delle famiglie è triplicato

Home » News » Economia » Nel Regno Unito il debito sulle bollette delle famiglie è triplicato
Economia, News, Rassegna Stampa Nessun commento
image_pdfimage_print

Secondo una nuova ricerca di Uswitch, il servizio di comparazione e cambio di fornitore, il debito energetico delle famiglie sta raggiungendo il massimo storico di 1,3 miliardi di Sterline, 1,54 miliardi di Euro, quando non sono ancora arrivati gli aumenti delle bollette previsti per l’autunno prossimo.

Si tratta di una cifra quasi tripla rispetto al settembre dello scorso anno.

Sei milioni di abitazioni – quasi un quarto delle famiglie (23%) – devono in media 206 Sterline, 244 Euro al proprio fornitore di energia quest’estate, con un aumento del 10% in soli quattro mesi da aprile, quando il debito medio era di 188 Sterline, 223 Euro.

Tradizionalmente, questo è un periodo dell’anno in cui chi paga le bollette dovrebbe aver accumulato un fondo per far fronte alle bollette invernali, rendendo i debiti più allarmanti.

Il 26 agosto l’Ofgem annuncerà il nuovo livello del price cap, che secondo Cornwall Insight dovrebbe passare da 1.971 a 3.582 sterline nel mese di ottobre e raggiungere il picco di 4.400 sterline l’anno prossimo.

Uswitch ha rilevato che altri otto milioni di pagatori di bollette non hanno saldi di credito, il che significa che complessivamente 14 milioni di famiglie non sono protette dalle difficoltà di questo inverno. Se non hanno cumulato crediti sinora, come potranno pagare le bollette invernali?

Nel frattempo, un quinto di coloro che pagano le bollette (18%) teme che il proprio fornitore li costringa a utilizzare un contatore a pagamento anticipato quest’inverno a causa del loro debito, mentre due consumatori su cinque (38%) non sapevano che il loro fornitore potesse farlo.

Justina Miltienyte, responsabile delle politiche di Uswitch.com, ha dichiarato: “Il debito energetico ha raggiunto i massimi storici con il peggior tempismo possibile, trasformando l’aumento dei prezzi dell’energia di questo inverno in una situazione profondamente precaria per molte famiglie. Il Governo deve prendere sul serio il debito energetico prima dell’inverno e deve concordare in via prioritaria un maggiore pacchetto di sostegno per le famiglie vulnerabili”.

Quindi chiunque sia il prossimo Primo Ministro conservatore si troverà per le mani un’autentica bomba atomica sociale.!


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Minds

Nel Regno Unito il debito sulle bollette delle famiglie è triplicato